La leggenda del mandorlo in fiore

underline_title

L’albero di mandorle sboccia come segno d’amore: una leggenda antichissima ce lo racconta.

Si narra che quando l’eroe greco Acamante fu costretto a partire per la guerra di Troia, lasciò la sua amata, Fillide, in preda alla disperazione ad aspettarlo. Dopo dieci lunghi anni di attesa, lei morì, ma la Dea Atena ne ebbe compassione e la trasformò in un mandorlo. Quando Acamante tornò e seppe di questo, si recò nel luogo dove c’era l’albero e lo abbracciò con amore e con dolore. Fillide sentì quell’abbraccio e fece spuntare dai rami dei piccoli fiori bianchi: un prodigio che, da allora, si ripete ogni anno in primavera e che conferisce un tocco di dolcezza alla storia.

Dais